Claudia Damari, Dan Soen

Costruire la società

Israele tra passato e futuro

Israele è solo apparentemente conosciuto. Il sovraccarico di informazioni sulla sua politica internazionale e sul conflitto israelo-palestinese provoca un effetto di occultamento della realtà sociale israeliana e rinvia ogni buona disposizione ad occuparsene. Questo volume intende reagire a tale circostanza  di fatto e proporre  una lettura argomentata della società israeliana, ossia di Israele come società di recente costituzione e di moderna organizzazione. Si  tratta di una lettura dall’interno, ossia curata da eminenti autori israeliani – ebrei israeliani e arabi israeliani – chiamati a dare  in maniera  non convenzionale, insieme analitica e critica, la loro interpretazione dei processi e dei problemi oggi in corso in Israele.  In questo senso l’insieme degli argomenti  affrontati e il modo in cui vengono affrontati presentano al lettore italiano un quadro inedito della situazione israeliana, ben più complessa e accidentata di quanto normalmente non si supponga.
Se è vero che opere letterarie di grande rilievo, tradotte meritoriamente e tempestivamente nella nostra lingua,  hanno compiuto ultimamente un’opera di conoscenza su molti e specifici aspetti della realtà del paese medio orientale, mancava un testo in grado di offrire un quadro delle caratteristiche strutturali e funzionali entro il quale collocare eventi, valori, azioni, prospettive, timori e speranze.
Prefazione di Mario Aldo Toscano