Maria Luisa Beconcini

Costruzioni in zona sismica

Con riferimento alle norme tecniche per le costruzioni d.m. 14.01.2008

Nel manuale sono trattati gli argomenti di base per comprendere il comportamento delle costruzioni durante un evento sismico e sono forniti gli elementi per poter affrontare la progettazione dei nuovi edifici e degli interventi di consolidamento dell’esistente. Nel capitolo che riguarda la descrizione del fenomeno sismico, si mettono in evidenza le caratteristiche che hanno una maggiore influenza sul danneggiamento delle costruzioni; vi sono riportati i risultati delle più recenti ricerche italiane, che hanno dato origine alle mappe di pericolosità sismica, su cui è basata la determinazione delle azioni sismiche di progetto. I principali argomenti riguardanti la dinamica delle strutture sono richiamati sinteticamente e sono illustrate in maniera critica le attuali metodologie per la modellazione delle azioni. Con riferimento alla più diffuse tipologie costruttive, si descrive il comportamento globale delle strutture e dei singoli elementi alle sollecitazioni sismiche e, partendo da questa base, si illustrano e si giustificano i criteri di progettazione e di proporziona mento. Nel testo vi sono ampi riferimenti alle “Norme tecniche per le Costruzioni” di cui al D.M. 10.01.2008, con l’interpretazione delle prescrizioni in esse contenute e le indicazioni utili per la comprensione e l’applicazione. Il manuale è rivolto agli allievi ingegneri civili, ingegneri edili, architetti; inoltre, poiché la recente Normativa sulle costruzioni ha introdotto concetti e metod