Elena Franchi

I viaggi dell'Assunta

La protezione del patrimonio artistico veneziano durante i conflitti mondiali

Nel 1917, gruppi di donne, sulle rive dell'Adige e del Po, si inginocchiarono e pregarono al passaggio di una immensa cassa di legno. Nonostante la segretezza dell'operazione qualche notizia è trapelata: nella cassa c'è la tavola dell'Assunta di Tiziano, la "grande e veramente miracolosa Madonna" proveniente da Venezia e diretta a Cremona. Durante la prima guerra mondiale l'Assunta di Tiziano passerà quasi un anno a Cremona, per poi essere trasferita a Pisa. Nella seconda guerra mondiale verrà ospitata nella Villa Nazionale di Stra.